La Napoli Liberty…e libertina

0

Visita guidata di circa due ore alla scoperta della Belle Epoque nei quartieri di Chiaia e San Ferdinando, tra palazzi Liberty e “case chiuse”.

Siete anche voi attratti dal fascino delle architetture in ferro e vetro, tanto decantate a fine ‘800? O preferite la pudica curiosità legata al mondo femminile “au bord de l’eau” ?

In entrambi i casi, siete invitati ad una passeggiata tra i palazzi ed i vicoli dei quartieri di Chiaia e San Ferdinando: partiremo dalla Galleria Umberto, un tempo  punto di ritrovo di artisti, letterati e uomini in cerca di svago, dove parleremo di personaggi famosi quali Matilde Serao, che fece della Galleria la sede del suo quotidiano “Il Mattino”, ma anche della nascita, proprio sotto la Galleria, del primo “cafè chantant” d’Italia: il Salone Margherita; scopriremo I segreti del Caffè Gambrinus, tanto frequentato dal commissario Ricciardi nei libri di Maurizio De Giovanni; ci allungheremo verso via Chiaia, facciata nobile dei Quartieri Spagnoli di Pedro De Toledo; ci porteremo a via Filangieri e poi a via dei Mille, scoprendo le architetture di Palazzo Mannajuolo e del famoso negozio “Lotto 0”; parleremo di Vittoria Colonna, amata platonicamente da Michelangelo, a cui la città ha dedicato una strada, e di Eduardo Scarpetta, che abitò uno dei palazzi sito lungo questa strada stessa; giungeremo infine a piazza Amedeo, dove le attuali vestigia del  Grand Hotel Eden ci racconteranno un mondo di lussi e bellezza ormai dimenticati.

Filo conduttore del tour sarà  il discorso sulle “case chiuse”, in particolare quelle, famosissime, site nei Quartieri Spagnoli: immaginate la mia meraviglia nello scoprire che quei quartieri, teatro della mia vita da bambina, dove ogni giorno andavo a scuola o a fare la spesa con mia madre, potessero essere stati fruiti da altri in maniera così licenziosa! Ad oggi scomparsi dopo la legge Merlin, tracce di questi antichi bordelli sono però ancora in parte riconoscibili in alcuni vicoli dei Quartieri Spagnoli, dove ci fermeremo a raccontare le loro storie.

 

Mimma

 

Per maggiori informazioni e prenotazioni contattaci!

Share.

Comments are closed.