3 quartieri da visitare oltre il centro storico

0

Scopri quali sono 3 quartieri da visitare a Napoli.

Napoli è ricchissima di attrazioni da visitare. Per questo motivo proponiamo tour e focus su dove andare e cosa fare. Le attrazioni della città non sono concentrate tutte al centro storico. Per questo motivo, oggi proponiamo 3 quartieri da visitare per conoscere meglio Napoli.

Quartieri da visitare a Napoli

Ecco quali sono i quartieri da visitare a Napoli (escludendo il centro storico).

 

  • Vomero
    castel sant'elmoIl Vomero è sulla parte collinare della città. Per raggiungere questo quartiere consigliamo di prendere la funicolare dal centro di Napoli. Una volta al Vomero sarà possibile visitare diverse attrazioni, tutte con un panorama pazzesco. Innanzitutto consigliam odi visitare Villa Floridiana: il parco e il museo sono due tesori della città. Poco distante ci sono Castel Sant’Elmo e la certosa di San Martino. Entrambi vantano chiostir e punti di vista unici. Il Vomero è un quartiere molto amato anche da chi adora fare shopping. Da Piazza Vanvitelli è possibile percorrere strade ricche di negozi grandi e piccoli.

 

  • Chiaia
    villa comunale napoliSe volete darvi allo shopping di marchi come Armani, Prada e Louis Vuitton la destinazione è senza ombra di dubbio il quartiere Chiaia. Si tratta del quartiere dello shopping e della vita notturna più elegante di Napoli. Qui lo stile è tradizione. Il Cappellaio vende cappelli dal 1870 e Rubinacci è noto per la sua sofisticata sartoria maschile. Da non perdere sono anche gli affascinanti antiquari. Una volta a Chiaia, consigliamo di visitare la Villa Comunale di Napoli, poco distante. La villa comunale venne costruita nel XVIII secolo come giardino reale. Fu poi aperta al pubblico dopo l’Unità d’Italia.

 

  • Quartieri Spagnoli
    napoli via toledo quartieri spangoliI Quartieri Spagnoli sono ritenuti da molti uno dei quartieri più autentici di Napoli. In effetti molti scorgono nei Quartieri Spangnoli la Napoli dei film. Qui si possono effettivamente vedere le persone stendere la biancheria al sole, i residenti affacciati al balcone che sorvegliano le strade circostanti, commercianti che portano avanti la propria attività nel quartiere da decenni. Per visitare i Quartieri Spagnoli è consigliabile da un lato farlo senza una mappa, così da perdervisi; dall’altro si consiglia di non salire necessariamente fino in cima. Per raggiungere i Quartieri Spagnoli con la metropolitana consigliamo di prendere la linea 1 e di scendere alla fermata di Toledo.

 

Share.

Comments are closed.