Visitare Napoli sotterranea

0

Il sottosuolo di Napoli è un  “mondo nuovo” da esplorare, conosciuto ai più come Napoli sotterranea.

La Napoli sotterranea è un mondo inesplorato e sconosciuto che si nasconde sotto le caratteristiche e rumorose vie del centro storico della città, fatto di cunicoli, cisterne e cavità scavate nel tufo.

 

A proposito del sottosuolo di Napoli

Il sottosuolo di Napoli si estende per migliaia di chilometri e per secoli questa città sotterranea ha vissuto una vita parallela. Infatti, gli antichi Greci vi scavarono il tufo per fortificare le mura della città, i Romani diedero vita al primo acquedotto della città e gli Angioini nel XIII secolo scavarono il tufo per costruire nuove parti per la città in espansione.

 

Napoli si stava talmente ingrandendo che trecento anni dopo l’acquedotto non era più sufficiente e ne fu costruito un nuovo, dove lavoravano uomini chiamati “pozzari”.

 

I pozzari indossavano un mantello scuro che li faceva assomigliare a un monaco, un “monaciello”. Raggiungevano il suolo attraverso i pozzi, a volte nei cortili delle case. Nasce così la leggenda del “monaciello”, uno dei più apprezzati. Sembra che potesse rubare il cibo ma anche lasciare dei soldi. Forse per la “gentilezza” della donna che viveva lì, quando suo marito era via per lavoro. La gente ha iniziato ad attribuire poteri magici a questi uomini. Basti pensare che sono apparsi e sono scomparsi completamente inaspettatamente!

 

Durante la seconda guerra mondiale questo sito fu utilizzato come sicuro e prezioso rifugio antiaereo sotterraneo, come testimoniano i graffiti e i vari oggetti in esso rinvenuti. Ospitava fino a 4000 persone che vivevano lì in attesa che la guerra finisse.

 

Gli ingressi di Napoli sotterranea

Napoli sotterranea affascina per l’imponenza delle cavità e il labirinto di cunicoli che attraversano diversi chilometri al di sotto delle strade e degli edifici. Visitando questi luoghi potrete comprendere meglio il passato e la storia di questa bellissima città.

 

Gli ingressi per Napoli sotterranea sono due: uno in piazza S. Gaeatano, vicino a via Duomo e il secondo in piazza Trieste e Trento, vicino al Palazzo Reale.

Share.

Comments are closed.