Street food a Napoli, cosa mangiare

0

Lo street food napoletano è uno dei più tradizionali di tutta la cultura italiana. 

A differenza di altre città, lo street food a Napoli non è un’innovazione per via dei ritmi accelerati della vita moderna ma qualcosa di fortemente radicato nella cultura della città.

1700: case piccole, non tutti potevano permettersi una cucina in casa ei più poveri si nutrivano di pasti veloci e mai garantiti per le strade della città  – gli albori dello street food. Infatti, era già comune mangiare per strada, reinventando gli avanzi di cibo come l’impasto del pane.

Ecco la lista della redazione di AccadeaNapoli per suggerirvi cosa assaggiare dello street food di Napoli.

 

Napoli street food, cosa assaggiare

  • Il tarallo potrebbe essere considerato un simbolo dello street food napoletano. È fatto di pasta, grasso di maiale e pepe ed è ancora oggi una delle forme di cibo da asporto più amate, per la sua semplicità e bontà.

 

  • Lo street food di Napoli per eccellenza è la pizza, soprattutto quella cosiddetta “a portafoglio”. Si tratta di una pizza più piccola del formato normale, piegata in modo particolare – “a portfolioportafoglio”, che significa “come un portafoglio”. Si mangia facilmente senza posate e, se si ha fretta, si può mangiare anche camminando.

 

  • La maggior parte degli altri tipi di cibo da strada napoletano sono fritti. Oltre alla pizza fritta, a Napoli si vendono anche i “cuoppi”. Il cuoppo è un cono di carta ripieno di frittura. Ci sono versioni “mare”, con gamberi, calamari, pesce e frittelle di alghe e versioni “terra” con patatine, verdure e mozzarella fritta.

 

  • Un altro alimento popolare è la “frittata”. Non è una semplice frittata: la vera frittata napoletana comprende pasta, piselli e carne e si serve in forma tonda, schiacciata e facilmente trasportabile.

 

  • “O pere e o Musso” (letteralmente, “il piede e il muso”) è un altro cibo tradizionale di Napoli. È qualcosa che si mangia passeggiando: la trippa di maiale e vitello lessata e servita fredda, a pezzetti e condita con sale e limone.

 

Share.

Comments are closed.