Napoli in 5 portate

0

La cucina napoletana è vastissima, ricca di proposte per ogni portata. Ecco 5 cibi da provare assolutamente, anche se si visita Napoli in un giorno!

 

Da mangiare a Napoli

Pizza
Tutti sanno che la vera pizza è quella napoletana! A differenza di altre città, a Napoli si sfidano diverse scuole d’arte e di gusto: chi preferisce l’impasto sottile, chi invece fa attenzione alla cottura, chi studia lo spessore del cornicione. Impossibile stabilire quale sia la più saporita tra quelle sfornate dalle pizzerie più famose di Napoli. Non resta che passeggiare nel centro storico e provare le differenti interpretazioni della pizza napoletana!

 

Friarielli
Anche se le cime di rapa sono celebri come capostipite della tradizione culinaria pugliese, a Napoli lo stesso contorno viene proposto come friarielli. Le cime di rapa, infatti, vengono fritte (frijere, in napoletano – da qui, friariello) con aglio, olio e peperoncino. A Napoli si servono generalmente con la salsiccia, un abbinamento proposto anche su alcune pizze.

 

Mozzarella di Bufala
Anche se la mozzarella di bufala non è un prodotto al 100% partenopeo, a Napoli è possibile degustare i migliori prodotti campani. La mozzarella è onnipresente in antipasti, primi, su alcune pizze e addirittura in alcuni dolci. Se il vostro alloggio è provvisto di cucina, basterà andare al supermercato per assaggiare una buona mozzarella di bufala!

 

Pasta e patate
La pasta e patate è un piatto di cucina ‘povera’ diventato poi oggetto di sfida dai chef più bravi della città. Nata nel ‘600, la ricetta prevede pasta e patate a volte arricchita con piccoli tocchetti di guanciale.

 

Sfogliatella
Ultima, non per importanza, è la sfogliatella. Si tratta di un dolce tradizionale inventato in un monastero sulla costiera amalfitana e diventato poi il dolce più rappresentativo di Napoli, nella doppia versione di frolla e riccia. Si tratta di un impasto di pasta frolla o sfoglia farcito con ricotta e canditi.

Share.

Comments are closed.