Conoscere l’importanza di Pompei

0

Conosciamo le fasi più importanti della storia di Pompei, la città famosa in tutto il mondo per l’eruzione che la sommerse nel 79 a.C.

Pur essendo conosciuta in tutto il mondo per le sue rovine, anticamente Pompei era un luogo molto ambito.

Durante l’Impero Romano, Pompei era un luogo di villeggiatura per i nobili, considerato il bellissimo paesaggio marino e il clima mite.
C’erano molte ville, anfiteatri, biblioteche, bagni termali ed edifici pubblici.
Era solo una cittadina affacciata sul mare quando una terribile eruzione la colpì. Correva l’anno 79 a.C. e la città era ancora in fase di ricostruzione a causa di un terremoto, quando la violenta eruzione la coprì di lava, cenere e lapilli. L’avvenimento rese il terreno così arido che per 1700 anni nessuno osò costruire nelle vicinanze.

Conoscere Pompei

Urbanisticamente, la città di Pompei è la tipica città romana, con il famoso sistema cardo e decumano, e un muro con sette porte.

A Pompei, gli archeologi hanno rinvenuto resti di case, ville, edifici pubblici e ricreativi, fontane e templi e persino un cimitero situato fuori le mura secondo la tradizione romana.

La cosa più spettacolare è stata la scoperta di tanti corpi di persone intente nello svolgimento delle loro faccende quotidiane. Infatti, quando l’eruzione ha colpito la città, poche persone sono riuscite a scappare mentre la maggioranza dei cittadini di Pompei sono stati subito sommersi o spazzati via dalla lava.

Qui, oltre a visitare uno dei siti archeologici più importanti al mondo, si respira l’aria dell’antico Impero Romano poiché quasi tutto è rimasto com’era allora, grazie all’azione protettiva della lava del vulcano. La terribile eruzione che ha ucciso milioni di persone e spazzato via interi villaggi è quello che ci ha permesso di conoscere e imparare moltissimo sulla cultura dei nostri antenati.

Molti edifici meritano una visita. I nostri preferiti sono la “Villa dei Misteri”, la “casa del Fauno” e il “Foro”.

Share.

Comments are closed.